info@mollaretutto.com

" />

Voglio Vivere Così Magazine
Guida lavoro per l'estero
Area 54 Marketplace
Isola di Maiorca

In viaggio

Prima dello sviluppo del turismo, il viaggio era concepito come studio e i suoi frutti erano considerati l’ornamento della mente e la formazione del giudizio.
Paul Fassel
Perché “In Viaggio”
Crediamo che il viaggio rappresenti la concreta possibilità di aprirsi a tutte le esperienze che la vita ci propone. Viaggiare presuppone la voglia di confrontarsi con altre culture, altri luoghi, altre lingue. Con altro da sé. Spesso la meta che scegliamo, il percorso che ci aiuterà a raggiungerla e soprattutto il motivo che ci porta a quella destinazione sono tutte indicazioni del modo in cui la nostra mente ha deciso di aprirsi a questo viaggio e di quanto sia in grado di tornare arricchita.
“Il viaggio non soltanto allarga la mente: le dà forma”, lo dice Bruce Chatwin noi con lui.

Inviaci il tuo racconto di viaggio alla mail: info@mollaretutto.com

Non è mai troppo tardi per una vacanza in crociera

Sono ancora molte le persone che, per motivi lavorativi, non possono permettersi di prenotare la propria vacanza con largo anticipo. Se alcuni hanno la possibilità di prenotare le ferie molti mesi prima e quindi possono organizzarsi con calma, altri sono invece costretti a rinunciare al viaggio dei loro sogni. Coloro che, infatti, non possono sapere in anticipo quando avranno le tanto desiderate ferie, si ritrovano spesso a ripiegare su mete vicine e poco soddisfacenti. Un’alternativa però esiste e sono le offerte last minute. Molti non amano questa formula, ma quello che probabilmente non sanno è che scegliendo un viaggio last minute è possibile risparmiare davvero moltissimo, fino a spendere addirittura la metà.

Se, quindi, anche voi vi trovate in questa situazione e dovete sempre progettare le vostre vacanze all’ultimo e senza preavviso, non dovete per forza rinunciare al viaggio dei vostri sogni. Prenotare una vacanza in crociera last minute si rivela spesso una mossa vincente, perché se è vero che da un lato dovrete accontentarvi delle sistemazioni rimaste libere, è altrettanto vero che pagherete decisamente meno degli altri, che hanno prenotato con mesi di anticipo.

Come trovare la crociera last minute perfetta

Trovare l’offerta last minute perfetta per la vostra vacanza in crociera non è certo difficile, ma vi consiglio di evitare le agenzie perché sicuramente i costi sono maggiori e non ne vale la pena. Al giorno d’oggi basta cercare online e si possono trovare moltissime promozioni e occasioni delle quali approfittare all’ultimo minuto, ma non tutte le compagnie sono affidabili e conviene stare un po’ attenti. Se non volete correre alcun rischio, la cosa migliore da fare è scegliere una compagnia conosciuta e famosa: in questo modo non avrete problemi. Anche le migliori propongono sempre pacchetti di offerte last minute davvero interessanti e alla fine le tariffe non sono tanto più alte se confrontate a quelle delle compagnie sconosciute.

Ricordatevi sempre che un’offerta last minute richiede rapidità. Non potete stare troppo tempo a pensarci perché poi potete rischiare di non trovare più posti liberi. È per questo motivo che le tariffe sono così convenienti: nelle occasioni last minute vengono proposti gli ultimi biglietti, che tendono a esaurirsi molto presto.  Una volta trovata la vacanza, quindi, bisogna andare a colpo sicuro e decidere in fretta.

Attenzione a una cosa, però: le crociere last minute sono senza dubbio convenienti, ma bisogna sempre controllare ogni dettaglio dell’offerta. Spesso le sistemazioni rimaste sono quelle meno belle e gettonate, quindi per non avere sorprese verificate sempre che tutte le condizioni vi soddisfino pienamente. Prendetevi il tempo di controllare quali servizi sono compresi e soprattutto dove si trova la vostra cabina. In questo modo avrete la certezza di partire per la vacanza dei vostri sogni e non dovrete nemmeno preoccuparvi di prenotare in anticipo.

Le migliori compagnie propongono tutto l’anno offerte last minute per crociere indimenticabili quindi anche voi potete godervi una vacanza perfetta con tutta la famiglia! Basta ripiegare su destinazioni tristi e banali: una crociera è quello che ci vuole per staccare la spina e ricaricarsi completamente!

Offerte viaggi: 5 consigli per evitare le brutte sorprese

Offerte viaggi: 5 consigli per evitare le brutte sorprese

Offerte viaggi: 5 consigli per evitare le brutte sorprese

L’estate inizia a fare capolino e la bella stagione è sempre più vicina: avere voglia di partire è del tutto normale in questo periodo dell’anno! C’è chi vuole a tutti i costi andare al mare, chi preferisce la montagna e ancora chi predilige le capitali del Nord Europa per sfuggire alla calura e dedicarsi alle visite culturali. Indipendentemente dalla meta che si sceglie per le proprie vacanze, però, tutti hanno lo stesso obiettivo: partire e lasciarsi il tram tra della vita quotidiana alle spalle per qualche giorno. Trascorrere una vacanza all’insegna del divertimento e del relax è il desiderio di chiunque voglia partire per un viaggio, ma purtroppo le brutte sorprese sono sempre dietro l’angolo e se non vogliamo rovinarci il soggiorno conviene fare un po’ di attenzione.

Passare una vacanza indimenticabile non è certo impossibile, ma con i nostri consigli sarete sicuri di non ritrovarvi con imprevisti che potrebbero rovinare il vostro viaggio.

#1 Prenotare hotel e volo su un portale online affidabile

Il primo passo da fare per organizzare la propria vacanza è sicuramente quello di scegliere la destinazione e prenotare l’hotel (e il volo in alcuni casi). Se non volete spendere più del dovuto vi conviene farlo online: ormai l’hanno capito tutti, prenotare su un portale in internet consente di risparmiare moltissimi soldi e vale quindi la pena approfittarne! Se però non volete rischiare di prendere brutte sorprese o di trovarvi coinvolti in una truffa vi consigliamo di prenotare solamente sui portali più affidabili. Le offerte viaggi sono sempre diverse, quindi sicuramente riuscirete a trovare il pacchetto perfetto per voi ad un prezzo vantaggioso.

#2 Controllare se il periodo è quello giusto

Spesso si trovano online delle offerte davvero formidabili, con prezzi veramente bassissimi. In questi casi vi consigliamo sempre di controllare che il periodo che avete scelto sia quello giusto. Se per esempio volete partire per una vacanza in un’isola tropicale dall’altra parte del mondo, verificate prima di tutto che la stagione sia quella migliore, che le temperature e il tempo siano giusti per una vacanza e via dicendo. Spesso si trovano offerte che sembrano vantaggiose ma in realtà lo sono solamente perché il periodo è quello di bassa stagione e quindi il meno adatto.

#3 Organizzare il trasporto

In molte località italiane, ma anche all’estero, potrebbe essere utile noleggiare un’automobile per spostarsi da un luogo all’altro una volta arrivati. In questo caso vi consigliamo di organizzarvi ancora prima di partire, in modo da non dovervi preoccupare di nulla una volta che sarete giunti a destinazione. Online si trovano diversi siti web dedicati proprio all’autonoleggio e se ci penserete prima potrete anche risparmiare qualcosa, perché avrete tutto il tempo di scegliere la vettura.

#4 Controllare il meteo prima di preparare la valigia

Il tempo fa spesso i capricci, quindi anche se avete in programma di partire per una località di mare controllate sempre il meteo prima di preparare la valigia! Non si può mai sapere quali sorprese ci riserva il tempo e conviene sempre farsi trovare preparati ad ogni evenienza!

Traghetti per la Sardegna: 4 dritte per risparmiare

Traghetti per la Sardegna: 4 dritte per risparmiare

Traghetti per la Sardegna: 4 dritte per risparmiare

La Sardegna è una meta gettonatissima per le vacanze estive: questa meravigliosa isola ha un fascino tutto suo che nelle altre regioni d’Italia è impossibile trovare! Se non siete mai stati in Sardegna, sicuramente rimarrete sbalorditi da quello che vi troverete davanti: spiagge e calette da sogno, paesaggi tipici e straordinari, locali, ristoranti, e chi più ne ha più ne metta. Su questa stupenda isola non manca proprio niente: è la meta perfetta per trascorrere una vacanza al mare all’insegna del relax e del contatto con la natura, che di certo in Sardegna non manca mai!

Uno dei problemi maggiori di questa isola è che per raggiungerla non ci sono moltissime alternative: o si prende un aereo oppure si opta per il traghetto. La prima opzione non è il massimo, perché ci costringe a lasciare l’auto a casa e vi assicuro che andare in Sardegna senza avere la possibilità di girare ed esplorare le varie calette disseminate lungo la costa sarebbe un vero peccato! Per questo motivo la maggior parte delle persone preferisce il traghetto e qui arriviamo al secondo problema: il costo, che spesso risulta eccessivo. Ebbene, oggi vogliamo svelarvi alcuni trucchi per risparmiare anche sul viaggio in nave: non è detto che si debbano spendere un sacco di soldi per il traghetto!

4 trucchi per risparmiare sul traghetto

Ecco alcune semplicissime dritte che vi permetteranno di risparmiare sul viaggio in Sardegna e di prenotare il vostro traghetto senza spendere troppo.

#1 Non prenotare nel week-end

Molte persone approfittano del fine settimana per fare le ricerche sui traghetti e prenotare il viaggio, ma non sanno che, così facendo, rischiano di trovare delle tariffe meno vantaggiose. Se intendete prenotare il traghetto online, fatelo durante la settimana: dal martedì al venerdì troverete delle tariffe più economiche perché sono di meno le persone che prenotano in questi giorni.

#2 La compagnia più conveniente

Le compagnie di traghetti per la Sardegna non sono moltissime, ma spesso capire quale sia quella più conveniente è piuttosto complicato. In linea generale, vi consigliamo di dare un’occhiata alle offerte Grimaldi Lines per la Sardegna perché questa compagnia propone sempre delle promozioni interessanti ed è una delle migliori.

#3 Cancellare sempre la cache del pc

Un utilissimo trucchetto è quello di cancellare la cache del pc, in modo che non rimangano memorizzate le nostre ricerche online. Se infatti cerchiamo delle offerte per il viaggio in traghetto in Sardegna rischiamo che queste vengano tracciate e che i prezzi risultino più alti la volta successiva. Si tratta di dinamiche di marketing difficili da capire, ma vi assicuro che cancellare la cache è davvero utilissimo per evitare rincari.

#4 Partire il giorno giusto

Un elemento che influenza parecchio i prezzi dei traghetti per la Sardegna è la data in cui si intende partire. Naturalmente le richieste e le prenotazioni sono tutte concentrate durante il fine settimana, quindi se avete la possibilità di partire un altro giorno vi conviene approfittarne perché i costi si abbassano anche di parecchio e potrebbero arrivare anche alla metà.

Come raggiungere la Sardegna in estate

Come raggiungere la Sardegna in estate

Come raggiungere la Sardegna in estate

Organizzare una vacanza in Sardegna è piuttosto semplice e lo si può fare tranquillamente anche online, approfittando di offerte e promozioni che presso le agenzie sarebbero impossibili da trovare. Uno dei problemi maggiori però riguarda sempre il viaggio. La Sardegna è un’isola e per questo motivo per raggiungerla non abbiamo molte alternative: possiamo prendere un aereo oppure viaggiare in traghetto. Quest’ultima è l’opzione più consigliata perché consente di portare con sé anche la propria auto o il camper e quindi essere poi liberi di girare l’isola senza limiti. Andare in Sardegna e rimanere in un unico posto per tutto il periodo della vacanza sarebbe un vero peccato perché ci sono una miriade di calette e di luoghi incredibili da scoprire, quindi un mezzo di trasporto è indispensabile!

Le compagnie di traghetti per la Sardegna

Le compagnie di traghetti per la Sardegna non sono tantissime, ma non si possono certo mettere tutte sullo stesso piano! Le principali sono le seguenti:

  • Grimaldi Lines: compagnia affermata ormai a livello internazionale, in grado di offrire un ottimo servizio a prezzi spesso molto vantaggiosi;
  • Grandi Navi Veloci: compagnia molto buona, che offre viaggi simili a piccole crociere, completi di ogni servizio;
  • Tirrenia: compagnia altrettanto famosa, in grado di offrire viaggi nel comfort e nella modernità;
  • Moby: è una delle compagnie più famose per la Sardegna, ma le tariffe non sono sempre tra le più competitive;
  • Sardinia Ferries: compagnia molto valida, specializzata nelle traversate per la Sardegna;
  • Blunavy: l’unica compagnia che offre collegamenti con la Corsica.

Tutte queste compagnie di traghetti per la Sardegna sono validissime e affidabili, ma per quanto riguarda i prezzi troviamo spesso delle differenze piuttosto significative. Bisogna ricordare che i traghetti per la Sardegna non impiegano moltissimo per raggiungere la destinazione: il viaggio dura generalmente 5 ore. I servizi a bordo sono quindi piuttosto ininfluenti e superflui per dei tragitti così brevi.

La migliore compagnia di traghetti per la Sardegna

Ad oggi, secondo noi, la compagnia più conveniente per quanto riguarda il rapporto qualità-prezzo è la Grimaldi Lines. Potete trovare tutte le informazioni nel dettaglio su questa compagnia a questo link https://www.traghetti-sardegna.it/compagnie/traghetti-grimaldi-lines.

I traghetti Grimaldi Lines percorrono due tratte:

  • Livorno – Olbia: una partenza tutti i giorni in orario notturno e dal lunedì al venerdì in orario diurno;
  • Civitavecchia – Porto Torres: 2 partenze alla settimana.

La flotta della Grimaldi Lines è composta da diverse navi, comprese quelle da crociera che permettono di effettuare un viaggio nel pieno del comfort. Questa compagnia propone spesso delle offerte molto interessanti ed è per questo che ci sentiamo di consigliarla caldamente. Tutto dipende però anche dal periodo in cui intendete partire. Per sicurezza conviene sempre confrontare le varie promozioni in modo da trovare quelle migliori per le proprie esigenze, ma se siete indecisi su quale compagnia valutare vi consigliamo di partire da questa. Con Grimaldi Lines è davvero difficile prendere brutte sorprese ed i ritardi sono davvero molto rari: si tratta di una compagnia molto seria, con decenni di esperienza alle spalle.

La grande arte in mostra a Venezia

eventi venezia

Estate d’arte e bellezza in Laguna.

Venezia protagonista delle mostre estive, mette in campo pezzi da Novanta per offrire ai turisti un pacchetto culturale ampio e variegato. Come se non bastasse il suo fascino e la sua bellezza a conquistare tutti.

“De America” di Emilio vedova al Magazzino del Sale

Dal 18 giugno, al Magazzino del Sale, saranno in mostra le tele, i disegni e gli album di studio di Emilio Vedova. Opere ricche di tensione, di “scontri di situazioni”, “immagini del tempo”. Espressioni di lacerazioni intime, proteste e segni. A racchiudere questi quattordici capolavori la cornice della mostraDe America. Un ritratto della sua scoperta dell’America, dei viaggi fatti negli Stati Uniti con la moglie Annabianca, ma anche tracce della guerra dei Balcani degli anni Novanta. Una scelta non casuale, come sottolinea il presidente della Fondazione Emilio e Annabianca Vedova, Alfredo Bianchini, che traccia un “filo rosso” tra il Magazzino del Sale (dove la mostra sarà visitabile fino al 26 novembre) e le opere attualmente in mostra proprio allo Spazio Vedova, in particolare: “Tondo (Golfo, Mappa di Guerra)” del 1991 e “Chi Brucia un Libro Brucia un Uomo” del 1993 destinato alla Biblioteca di Sarajevo, poco prima data alle fiamme.

Le opere in mostra

Le quattordici opere sono tutte in bianco e nero, realizzate per lo più tra il 1976 e il 1977. Sono espressione del legame dell’artista con l’arte americana, da lui approfondita costantemente fin dagli anni Quaranta. Bianchini ricorda l’esperienza del primo viaggio negli Stati Uniti “fu quasi traumatica perché, si potrebbe dire, ‘scoprì l’America’ e una grande democrazia (pur con limiti notevoli: basti pensare allo scontro razziale). Un’America che lo segnò profondamente costringendolo a una rivisitazione, anche sul piano ideologico, della sua esperienza politica e che soprattutto iniziò a stimolare un percorso artistico che cominciò con una forte produzione grafica”.

eventi estate venezia

Giotto illumina la Laguna

Tra i grandi protagonisti dell’estate veneziana anche Giotto. Magister Giotto, il primo evento di un ciclo di mostre multimediali dedicate ai grandi maestri dell’arte italiana, apre i battenti il prossimo 13 luglio e sarà visitabile fino al 5 novembre. Si tratta di un percorso innovativo che unisce elementi diversi, dall’arte alla parola, dalla musica alla tecnologia. La mostra è in occasione dei 750 anni dalla nascita dell’artista e apre la trilogia “Magister”: Magister Canova (estate 2018) e Magister Raffaello” (nell’estate 2019). La mostra multimediale è ospitata dalla Scuola Grande della Misericordia di Venezia, ad accompagnare i visitatori saranno la voce narrante dell’attore Luca Zingaretti e le musiche del compositore contemporaneo Paolo Fresu. Dopo Venezia, “Magister Giotto” toccherà, il prossimo anno, anche Tokyo e Kyoto.

Venezia in treno, perché no

Tra i diversi modi per arrivare a Venezia, la scelta di un treno Alta Velocità, che sia una Freccia Trenitalia o un Italo, è rapida e comoda. Un ottimo strumento per raggiungere in poche ore il cuore della città. Il portale Sfrecciando.it permette ai viaggiatori di scegliere il pacchetto treno + albergo migliore per un periodo di vacanza a Venezia (Qui per ulteriori dettagli per come arrivare a Venezia e dove soggiornare). Basta inserire le date del soggiorno previsto per poter scegliere tra un’ampia gamma di proposte di viaggio e pernottamento. I numerosi appuntamenti estivi con l’arte e la cultura italiana non possono che fare di Venezia una tappa obbligata per l’estate 2017.

E ad agosto arriva Picasso

Non solo artisti italiani. Dal 26 agosto, infatti, arriva Picasso sulla spiaggia”, una raccolta di opere del pittore spagnolo che la Collezione Peggy Guggenheim presenta negli spazi espositivi delle Project Rooms. L’evento è a cura di Luca Massimo Barbero e si propone proprio di analizzare il tema della spiaggia nell’arte di Pablo Picasso. In mostra ci saranno tre dipinti e dieci disegni realizzati tra febbraio e dicembre 1937, più una scultura “Bagnante (Baigneuse)”, della primavera del 1931.

Eden 2.0: una guida su come trovare il proprio posto nel mondo

cambiare vita ebook

E’ appena uscito in tutte le principali librerie on line la versione aggiornata (2.0) di “Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre” un ebook realmente innovativo: si tratta di un vero e proprio metodo, che attraverso un percorso guidato, permette al lettore di scegliere il luogo migliore nel mondo dove vivere in base alle proprie necessità, alle proprie aspettative, alla propria situazione economica.

Uno strumento operativo che serve per analizzare la situazione di tutti i 196 Stati del mondo, in base a 50 diversi argomenti-chiave: costo della vita, livello salariale, criminalità. clima, presenza di uragani, rischio sismico, diritti umani, libertà delle donne, delle minoranze ecc…

Non si tratta quindi della solita superficiale guida sul genere “lascio tutto e tutti e scappo all’estero”, ma di un moderno saggio multidisciplinare che, attraverso un percorso guidato, mette a disposizione tutti gli elementi necessari per individuare il paese più adatto a sé stessi.

Ogni capitolo affrontato è nei fatti un passo verso il proprio Eden. Il metodo consiste nel seguire gli argomenti suggeriti, selezionando o cancellando di volta in volta i paesi che si considerano più o meno adatti al proprio modo di intendere la vita. Ogni argomento-chiave è infatti corredato da una mappa mondiale che sintetizza visivamente la reale situazione di ogni singolo paese. I dati utilizzati per creare le mappe tematiche provengono dalle fonti più accreditate in materia, organizzazioni nazionali ed internazionali.

Ognuno di noi è unico, ha necessità differenti ed obiettivi diversi, così il paese migliore per me, non per forza lo sarà per te. Il metodo “Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre” è strutturato in maniera che ogni persona possa scegliere il meglio per sé stessa. Ciascun capitolo affronta uno specifico argomento: il primo è quello del clima. Esistono 27 climi diversi tra cui scegliere; io per esempio desidero vivere in un paese in cui ci sono costantemente 25/30 gradi, tu magari invece ami le temperature frizzanti del clima boreale. In numerosi ambiti della vita tutti noi abbiamo differenti esigenze, per esempio dal punto di vista economico: io ho la sicurezza di un’entrata di 500 euro al mese e posso decidere di vivere di rendita trasferendomi in uno dei 72 paesi al mondo dove il costo della vita è inferiore a quella cifra. Al contrario tu forse devi lavorare per vivere, quindi avrai la possibilità di scegliere una nazione in cui la disoccupazione è bassa e dove gli stipendi sono più elevati rispetto al costo della vita del paese stesso, in modo da poter mantenere comunque un alto tenore di vita. E così via per tutti gli argomenti-chiave della vita di un expat. Mettendo in fila le nostre esigenze e scoprendo gradualmente quali sono i luoghi che rispondono alle nostre necessità, ci si staglierà davanti agli occhi quel luogo che tanto abbiamo sognato, ma che non sapevamo esistesse e soprattutto non sapevamo dove fosse.

La ricerca del proprio Paradiso su questa Terra è apparentemente complicata, i paesi sono davvero tanti e gli argomenti da approfondire pure, ma grazie alla completezza dei dati presentati attraverso il metodo “Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre”, la ricerca del proprio Eden diventa semplice ed appassionante.

Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre”, un ebook innovativo, facilmente leggibile e godibile per tutti. Scarica l’antemprima dell’eBook. Formato EPUB, MOBI, PDF.

Per avere qualche informazione in più visita il sito www.mypersonaleden.com/it

Lavoro estivo con “Obiettivo Tropici”: 500 posti disponibili in Italia e all’estero

lavorare nei villaggi

L’inverno è ancora lungo, ma è già tempo di pensare alle vacanze estive, magari cercando un lavoretto che ci permetta di unire l’utile al dilettevole. Tra le professioni più richieste e anche più ricercate per la stagione estiva c’è, infatti, quella dell’animatore turistico. Quale occasione migliore per andare in un posto da favola e guadagnare dei soldi? Se dunque anche tu stai cercando un’occupazione per l’estate allora non puoi farti sfuggire questa opportunità. Obiettivo Tropici – organizzazione italiana che opera nel settore turistico a livello nazionale ed internazionale -, in collaborazione con il portale europeo della mobilità professionale Eures, ha aperto le selezioni del personale che lavorerà nelle strutture turistiche situate in Italia e all’estero per l’imminente stagione 2017.

L’agenzia, che ha sede a Bari, Catania e Milano, è alla ricerca di animatori, anche senza esperienza, per la copertura di ben 500 posti di lavoro in strutture turistiche situate sia in Italia che all’estero. Si tratta principalmente di villaggi vacanza e residence. I candidati selezionati saranno assunti con contratto di lavoro stagionale, con vitto e alloggio a carico dell’azienda. Verrà garantita anche assicurazione e assistenza medica. Le retribuzioni saranno variabili in base all’esperienza professionale dei vari profili. Previsto uno stipendio minimo mensile netto di € 450, oltre appunto al vitto e alloggio gratuito.

In particolare si ricercano i seguenti profili: capi animazione; animatori mini club e junior club per attività con bambini e ragazzi; sportivi per le attività di fitness, tiro con l’arco, e altro; assistenti bagnanti; organizzatori di tornei; ballerini; cantanti / piano bar con strumentazione propria.

I requisiti per poter partecipare alle selezioni sono i seguenti: età minima 18 anni; essere madrelingua italiano e preferibilmente buona conoscenza di almeno una lingua straniera come inglese, tedesco, ceco o polacco; assolvimento dell’obbligo scolastico; disponibilità minima di 4 mesi per le sedi italiane e 6 mesi per quelle estere a partire dal mese di febbraio 2017.

Le possibili sedi di lavoro per quanto riguarda l’Italia sono: Lombardia, Trentino Alto Adige, Sicilia, Sardegna, Calabria. All’estero invece si partirà per la Spagna, Grecia, Tunisia, Egitto, Cuba, Santo Domingo.

Gli interessati alle future assunzioni di Obiettivo Tropici e alle offerte di lavoro attive possono candidarsi inviando il Curriculum Vitae corredato di foto all’indirizzo mail: info@obiettivotropici.it e per copia conoscenza a eures@afolmet.it entro il 20 marzo 2017. Per informazioni è possibile contattare il numero 06.62287239 oppure consultare il sito web di www.obiettivotropici.com.

Affronta sereno i luoghi più pericolosi del mondo

ebook mio assicuratore

Un E-book per scoprire come affrontarli e goderseli senza pensieri

Mio Assicuratore si prende l’arduo compito di rassicurare i viaggiatori più intrepidi durante la pianificazione delle vacanze in 45 pagine che raccontano luoghi, situazioni e possibili rischi, ma anche le soluzioni studiate per chi si trova a doverli affrontare per lavoro o per svago.

Ci sono città o territori che ci attirano, che vorremo visitare e vivere in prima persona, ma molto spesso la paura di non saper gestire il rischio, le possibili difficoltà e il sistema di uno Stato completamente differente ci impedisce di prendere la decisione di partire. Le variabili che possono influenzare la buona riuscita di un viaggio sono moltissime, grazie a questo e-book sarà possibile prevederle e prevenire i disagi che possono sopraggiungere con l’esperienza di un sito importante del settore assicurativo: Mio Assicuratore.

Nel breve e-book “I luoghi più pericolosi del mondo” Mio Assicuratore svela le 15 destinazioni internazionali più rischiose verso cui intraprendere un viaggio valutando diverse caratteristiche politiche, economiche, territoriali, naturalistiche, faunistiche e tecnologiche. Il libro digitale racconta le difficoltà che si possono incontrare in Iraq come in Alaska, Africa o Stati Uniti, ma anche a sorpresa il nostro Bel Paese. Con questo libricino digitale il sito offre ai lettori una panoramica sulle problematiche locali e le possibili tutele a livello assicurativo che si possono attuare.

Per ogni Paese il team di Mio Assicuratore ha valutato il grado di pericolosità della città o della regione e ha individuato i punti critici, molto differenti tra loro per poi infine consigliare la giusta tipologia di assicurazione di viaggio che può rasserenare la vacanza che da tanto tempo sogni di fare.

Qualche esempio curioso? Il morso di un ragno o di un serpente velenoso in Australia, in Africa o in America Latina oppure strade pericolosissime in Madagascar, in Alaska, in Bolivia o in Italia o ancora la criminalità diffusa di Detroit negli Stati Uniti. Da questo e da molto altro ci si può difendere, con un’assicurazione di viaggio studiata ad hoc.

È possibile scaricare l’e-book al seguente link:

www.mioassicuratore.it/ebook/ebook-luoghi-pericolosi.pdf

Buona lettura!

Per maggiori informazioni:

Mio Assicuratore

www.mioassicuratore.it

info@mioassicuratore.it

tel. 3391550920

Dal 3 ottobre su Cubik TV “Vivo Così”, la nuova web series che racconta gli italiano all’estero

web series cubik tv

La web series che racconta gli italiano all’estero

Quante volte presi dallo sconforto, dalla noia della vita quotidiana o semplicemente per la voglia di nuove avventure ci siamo detti: “Adesso mollo tutto e mi trasferisco all’ estero!”.

Il nostro blog e il magazine on line # Voglio Vivere Così” sono stati tra i primi ad intercettare la curiosità e la richiesta di informazioni da parte dei nostri connazionali che sognano di iniziare una nuova vita in altri paesi.

Le nostre redazioni hanno soddisfatto questa esigenza con articoli, post o link fino a documentare un lungo viaggio tra le città più in voga del momento con una web serie: #“Vivo Così-Italiani nel Mondo”.

Oggi siamo lieti di annunciare che la nostra produzione è stata scelta da #Cubik TV la prima social web television totalmente gratuita che condividerà nel suo canale #Discovery i 30 episodi della serie.

#Cubik TV  è divisa in 16 canali tematici ed offre all’ utente una vasta gamma di contenuti in lingua originale. L’ obiettivo è portare alla luce prodotti di qualità e far emergere i talenti con le loro passioni. Non solo contenitore ma anche produttore di nuovi progetti che verranno scelti dai nostri utenti.

Doris Zaccone, protagonista della serie e speaker radiofonica di Radio Capital, ci condurrà in tre principali città europee. Con lei cammineremo lungo le vie di Barcellona, Londra e Berlino ed andremo a scoprire i volti italiani trasferiti all’ estero.

Emergeranno storie interessanti, di difficoltà ed ostacoli, infatti, come dirà la nostra stessa Doris: “Sai quando hai l’impressione di sbagliare tutto… ero partita tutta carica… ho preso un bel muro in faccia… non c’è nessuno che ti regala niente…”.

Infatti, a volte, il desiderio di evadere ed iniziare una nuova vita in paesi lontani è così forte che non ci permette di riflettere sulle dinamiche complesse che si nascondono in queste grandi città, rischiando di dover tornare indietro delusi.

Nasce così la collaborazione tra #CubikTV e #“Voglio Vivere Così Magazine“, che ascoltando le esigenze dei nostri utenti vuole offrire un aiuto portando la testimonianza di ragazzi italiani che hanno già affrontato un trasferimento all’ estero.

Perché nulla è impossibile, con un po’ di coraggio, determinazione e la giusta informazione, si può ottenere una grande soddisfazione. Sarà una delle nostre protagoniste a concludere con il sorriso: “poi quando trovi effettivamente la tua dimensioni dici: io ce l’ho fatta…!”

#Vivo Così-Italiani nel Mondo” con i ritratti dei nostri connazionali vi aspetta sul canale #Discovery di #CubikTV in attesa di ulteriori sviluppi!

http://cubiktv.com

Vacanze da sogno sulle isole italiane: Moby e Tirrenia primi per la Sardegna

crociere Moby

Vacanze da sogno sulle isole italiane: Moby e Tirrenia primi per la Sardegna

Molti hanno già raggiunto le principali località balneari, tanti stanno partendo proprio in queste ore, altri invece stanno ancora pianificando ferie e partenze. In queste diversità di approccio, però, una cosa è certa: le vacanze estive sono finalmente arrivate. Se siete tra quelli che devono ancora pianificare le partenze alla volta di destinazioni da sogno e spiagge assolate, come quelle offerte dalle nostre isole, niente paura: al vostro viaggio ci pensano Moby e Tirrenia, le compagnie del Gruppo Onorato Armatori che hanno deciso di unire le forze per rendere l’estate dei viaggiatori ancora più confortevole. Insieme garantiscono il più grande network di collegamenti per Sardegna, di cui ormai sono diventati leader nel trasporto di turisti: ben 5.600 partenze previste nel 2016 (e fino a 30 al giorno) verso una delle isole più belle che l’Italia offre e che tutto il mondo ci invidia.

Un legame speciale con la meravigliosa terra sarda che ogni anno si consolida sempre di più attraverso promozioni e offerte speciali. Tra queste c’è la “Super Best Offer”, valida fino al 31 dicembre 2016, con la quale si può andare in Sardegna a prezzi più che accessibili. Tariffe eccezionali su varie tratte: due passeggeri con un’auto (fino a 5m e 2.20 di altezza) potranno viaggiare a partire da 65 euro, tutto incluso. Si può usufruire della promozione, prenotandosi fino al 15 luglio. L’offerta non è retroattiva ed è valida per le prenotazioni da e per Olbia sulle linee Livorno, Piombino, Civitavecchia, fino a esaurimento disponibilità posti per l’iniziativa, sulle date in cui essa è prevista.

A tutto ciò si aggiunge la grande libertà di viaggiare in qualunque orario. Ogni giorno, 24 ore su 24, sono numerose le corse a disposizione dei turisti. Basta consultare il sito di Moby  e quello di Tirrenia, scegliere il giorno di partenza e ritorno, gli orari, e il gioco è fatto. Con le due compagnie prenotare online il vostro posto in nave per l’estate 2016, verso la vostra destinazione preferita, non è mai stato così facile. È possibile controllare, ad esempio, in tutta comodità e convenienza le offerte e scoprire il prezzo più conveniente per viaggiare. Con un clic si consultano comodamente da casa gli orari dei traghetti scegliendo la soluzione ideale per pianificare la vacanza. Servono davvero pochi minuti per prenotare il vostro traghetto per la Sardegna, la Corsica, la Sicilia, l’Isola d’Elba o le Isole Tremiti.

Grazie al potenziamento delle corse verso le Isole si può viaggiare, in alta stagione, sia di giorno che di notte. E in più uno sconto del 25% sul viaggio successivo per ogni biglietto acquistato: chi compra entro il 31 luglio, per partenze fino al prossimo 31 dicembre, un viaggio con Moby o Tirrenia per Sardegna, Corsica, Sicilia, Elba e Tremiti riceve un buono sconto pari al 25% dell’importo pagato (al netto di tasse e diritti) utilizzabile per l’acquisto di un nuovo biglietto valido per qualsiasi destinazione di Moby o Tirrenia.

Tante dunque le novità. Come il nuovo collegamento di Moby tra la Corsica e la Costa Azzurra: da giugno è disponibile per tutto l’anno la nuova tratta Nizza-Bastia con l’auto a partire da 10€ + € 8,83 di tasse e diritti.

La varietà dell’offerta commerciale, il comfort delle navi e l’attenzione per i servizi ai passeggeri sono da sempre la cifra distintiva della Compagnia della Balena Blu che di anno in anno consolida la sua leadership nel trasporto marittimo. Per questa stagione estiva, inoltre, ha pensato davvero a tutti i viaggiatori grazie alle nuove linee: la Genova-Olbia, a partire dal 12 maggio e fino al 31 ottobre, estende il proprio calendario con traversate quotidiane (notturne e diurne), garantendo così dal 23 giugno fino a 8 partenze in più alla settimana. La tratta sarà effettuata da tre navi, Moby Drea, Moby Otta e Moby Tommy, quest’ultima sottoposta recentemente a un significativo intervento di restyling: 209 cabine in più, un aumento di 836 posti letto a disposizione dell’utenza, e una qualità ancora maggiore dei servizi di bordo. La Moby Tommy sarà protagonista, insieme alla Moby Aki, anche sulla linea Civitavecchia-Olbia, che dal 25 giugno al 17 settembre sarà potenziata con corse diurne. Novità anche sulla Livorno-Olbia dove, ai collegamenti notturni quotidiani già disponibili tutti i mesi dell’anno, si aggiungono partenze diurne per i ponti primaverili, mentre dal 1 giugno al 25 settembre saranno garantite fino a 4 partenze al giorno sia in diurna che in notturna. Affrettatevi allora a prenotare la vostra nave, le isole vi aspettano.


Crociera low cost ai Caraibi, un viaggio pieno di scoperte

crociere low cost

Scoprire i Caraibi in crociera

Sentir parlare di Caraibi evoca immediatamente immagini di paesaggi idilliaci e di isole paradisiache. La regione offre anche una mescolanza di culture molto diverse tra loro, soprattutto di ispirazione francese ed olandese. Durante una crociera low cost ai Caraibi esplora le isole popolate da una fauna e da una flora magnifiche e le bellissime spiagge.

Le Bahamas : destinazione paradisiaca dei Caraibi

Contando tutto il territorio emerso dal mare, l’arcipelago conta in totale 2700 tra isole ed isolotti. La regione é ricca di bellissime spiagge di sabbia bianca lambite da un mare turchese, di foreste di palme e di mangrovie circondate da barriere coralline tra le più grandi al mondo. Durante la tua crociera ai Caraibi prenotata sul sito www.crocierediscount.com potrai far scalo in uno dei porti delle isole. Freeport e Nassau sono i porti principali delle navi da crociera, dove sbarcano moltissimi turisti. Sono presenti anche degli stabilimenti balneari, che offrono attrazioni ed infrastrutture ideali per gli sport acquatici. Se preferisci la tranquillità, é meglio spostarsi sulle isole più esterne delle Bahamas, dove la vita si svolge seguendo il ritmo dei venti alisei. Potrai approfittare dei piaceri del mare e della natura e visitare anche i numerosi parchi. Le Bahamas conservano ancora dei tratti tipicamente inglesi dovuti al lungo regno britannico, visibili ancora negli affascinanti villaggi di case in legno, dove vivono i discendenti.

viaggi esotici in crociera

Gli itinerari possibili durante una crociera ai Caraibi

Per approfittare al massimo del tuo viaggio ai Caraibi ti consigliamo di seguire un itinerario ben preciso. Si potrebbe ad esempio pensare ad una partenza da Miami per raggiungere l’isola di Great Stirrup Cay, un’ isola privata della compagnia Norwegian Cruise Line. Quest’itinerario di tre giorni ti permetterà di vivere dei momenti piacevoli in famiglia scegliendo la formula “freestyle”. Se hai più tempo a disposizione potrai fare due scali con partenza da Miami: il primo a Cococay, se viaggi con Royal Caribbean, un’isola privata della compagnia, ed il secondo a Nassau. Queste due destinazioni sono tra le preferite dalle navi di crociere ai Caraibi. Se ti é difficile raggiungere Miami, puoi imbarcarti per una crociera ai Caraibi anche dal porto di Fort Lauderdale, sempre in Florida. Con partenza da questa città potrai prenotare una crociera con destinazione Nassau per una durata di quattro giorni e tre notti. L’isola di Cozumel in Messico può essere un’altra opzione di itinerario con partenza da questa città. In quanto alla durata, la crociera può essere di cinque giorni e quattro notti, quindi puoi scegliere tu secondo la tua disponibilità.

Massimo: la figura di riferimento per il vostro viaggio alle Maldive

maldive

Viaggio alle Maldive con Massimo, consulente di viaggio online

La ricerca di uno stimolo in più dal punto di vista professionale e la possibilità di svolgere parallelamente due attività sono stati due aspetti fondamentali per Massimo Turrini, nel momento in cui ha deciso di trasformare la sua grande passione in una professione. Da sempre affascinato dal mondo dei viaggi e perdutamente innamorato delle isole Maldive, Massimo nel 2009 ha scelto di lavorare con Evolution Travel ed oggi, a distanza di anni, è formatore e consulente, figura di riferimento per il prodotto Maldive. Una professione questa che gli permette di poter svolgere il lavoro in qualunque posto si trovi, ma soprattutto che gli permette di poter gestire in completa autonomia e libertà il tempo che ha a sua disposizione, caratteristica per lui fondamentale occupandosi anche di altro. (more…)