Voglio Vivere Così Magazine
Guida lavoro per l'estero
Area 54 Marketplace
Isola di Maiorca

NORD AMERICA

Vado a vivere in Canada

andare a b¡vivere in Canada

Stai pensando di trasferirti in Canada ma non sai come fare? Fermo sei proprio nel posto giusto. Voglio Vivere Così è il magazine che ti aiuterà a scoprire tutte le opportunità che il Canada offre. Ogni giorno, infatti, raccontiamo le storie di chi ce l’ha fatta a cambiare vita proprio in Canada, illustrando le tante possibilità che il Paese offre, e tutto quello che c’è da sapere dal punto di vista pratico e burocratico per vivere in Canada.

Secondo Paese al mondo per estensione dopo la Russia, il Canada conta ad oggi una ricca comunità di italiani: ben 1,3 milioni di nostri connazionali, di cui 65mila sono pensionati. In generale si calcola che ogni anno arrivino qui circa 25 mila persone. Il Paese dell’America del Nord offre diverse possibilità anche ai giovani che lo scelgono per studiare, per trovare lavoro e cambiare vita. Si tratta dunque di una destinazione trasversale per chi decide di rimettersi in gioco, di godersi gli anni della pensione, di cercare lavoro e fare quel cambiamento che ha sempre sognato ma non ha mai avuto il coraggio di rendere reale. Nelle nostre interviste, notizie e racconti scoprirai la bellezza di questo Paese che vanta un sistema educativo e sanitario al di sopra della media. Sempre nelle prime posizioni delle classifiche dei Paesi dove si vive meglio al mondo, il Canada rappresenta una scelta sempre più gettonata dagli italiani che decidono di partire alla ricerca di nuove opportunità lavorative. Trovare un’occupazione in questa vastissima nazione è infatti piuttosto semplice.

Toronto, Quebec City, Ottawa, Vancouver sono solo alcune delle città più famose del Canada che ospita culture multietniche e paesaggi sconfinati in cui le montagne si rispecchiano nei bellissimi laghi. Il Paese delle foglie d’acero, lo ricordiamo, è anche la patria delle celeberrime Cascate del Niagara. Se dunque anche tu stai pensando di mollare tutto e ricominciare, il Canada potrebbe proprio far al caso tuo.

Andare a vivere alle Bahamas

andare a vivere alle Bahamas

Burocrazia e visti per trasferirsi alle Bahamas

I cittadini italiani che voglio entrare alle Bahamas per un periodo inferiore ai 90 giorni, ossia 3 mesi, non hanno bisogno di richiedere alcun visto. Infatti, vi basterà possedere un biglietto aereo di andata e ritorno e un passaporto valido per almeno sei mesi. Lo stesso vale per il visto di lavoro ma sarà possibile rimanere solo per 90 giorni. Perciò, nel caso in cui abbiate il desiderio di rimanere più di 90 giorni sul territorio delle isole Bahamas e lavorare, allora, dovrete fare richiesta di un permesso di lavoro che viene rilasciato solo se si è in possesso di un contratto di lavoro e se non ci si trova già sul territorio delle Bahamas.

Rilascio del permesso di lavoro per le Bahamas

Normalmente, il vostro futuro datore di lavoro dovrebbe essere a conoscenza dell’intera procedura ma, in caso non lo fosse o vi venisse richiesto di occuparvene, prendete subito contatti con l’Ambasciata delle Bahamas in Italia a Roma e Milano (che non sempre sono autorizzate a rilasciare visti che, infatti, in Europa vengono rilasciati dall’Ambasciata delle Bahamas a Londra) e chiedete informazioni/assistenza durante la procedura di richiesta del permesso di lavoro per le Bahamas che deve essere inoltrata al Dipartimento dell’Immigrazione di Nassau. Vi verrà quindi richiesto:

  • Dichiarazione da parte del vostro futuro datore di lavoro (contenente tutte le informazioni necessarie alla richiesta del permesso di lavoro, la posizione che si andrà a svolgere e la durata del rapporto di lavoro);

  • 1 copia della pagina con i vostri dati sensibili del passaporto (valido);

  • 2 fotografie formato fototessera;

  • Fedina penale;

  • Certificato medico;

  • Referenze scritte dai precedenti datori di lavoro;

  • Notifica da parte del Dipartimento del lavoro delle Bahamas che sottolinei che nessun cittadino della Bahamas era disponibile o reperibile per la posizione che andrete ad occupare.

I permessi di lavoro possono essere di breve termine o a lungo termine e se siete a conoscenza dell’inglese, la procedura è spiegata passo passo sul portale del Dipartimento dell’Immigrazione delle Bahamas. Vi consigliamo di muovervi per tempo nel caso vogliate richiedere un permesso di lavoro per le Bahamas perché la procedura potrebbe essere lunga anche più di un mese.

Permesso di residenza permanente per le Bahamas

È possibile richiedere un permesso di residenza permanente per le Bahamas se si è sposati con un cittadino/a delle Bahamas, oppure se avete acquistato un bene immobile alle Bahamas, lavorate alla Bahamas da almeno 10 anni, lavorate alle Bahamas come insegnante o infermiere da almeno 10 anni, lavorate come rappresentante religioso alle Bahamas da almeno 20 anni.

Un weekend a Detroit

detroit

Detroit: alla scoperta della città più popolosa del Michigan

La città di Detroit, la più popolosa del Michigan e la più grande città di confine tra Canada ed USA, venne così chiamata dall’ufficiale francese Antoine La Motte, che vi istituì il proprio quartier generale nel 1701. (more…)

Sognando una nuova vita in Canada

vivere in canada

Vivere in Canada, il sogno di molti italiani

I dati parlano chiaro. L’Italia sta lentamente perdendo i suoi “figli”, a causa dell’emigrazione sempre crescente. Sono oltre 4 milioni e 300 mila i cittadini italiani residenti in Paesi stranieri. (more…)

Le 10 città degli USA a misura di bambino

città americane studiare all'estero lavorare in america

Città americane: le 10 a misura di bambino

La primavera è ormai inoltrata, e le vacanze estive si avvicinano. Cosa scegliere ? Dove andare ? E i bimbi? Bene, con l’aiuto di Volagratis (dove potrete trovate voli ed offerte di ogni tipo), vi presentiamo le 10 città americane “a misura di bambini” (e ragazzi): per divertirsi in famiglia, visitare posti nuovi e, perchè no, immergersi nella lingua internazionale per eccelleza. (more…)