Per un europeo vivere in Costa Rica è senz’altro meno costoso. Se non si va nella zone più turistiche, si può calcolare che il proprio potere d’acquisto è almeno duplicato. Alcuni esempi concreti renderanno meglio l’idea: in un ristorantino o trattoria, si può arrivare a spendere dagli 11 ai 13 euro, in due; abiti e scarpe sono molto a buon mercato, circa il 50% in meno che in Europa; per l’elettricità (aria condizionata inclusa) si paga circa 40 € al mese e per l’acqua 7. Un’assicurazione sanitaria privata (necessaria) vale circa 30 euro al mese; il cibo costa almeno il 50% in meno che in Europa (a meno che non si cerchino prodotti d’importazione) e la spesa mensile per 4 persone non supera i 400 €.

Trovare un lavoro come dipendente in Costa Rica non vi sarà facile e dovrete comunque dimostrare di avere qualità o specializzazioni che i locali non hanno. I principali settori fonte di guadagno sono: il turismo (bisogna conoscere bene spagnolo e inglese), l’high tech e l’agricoltura. Molti informatici vivono nel paese – e la maggioranza è straniera – Intel impiega qui 2.000 persone circa. Per quanto riguarda la remunerazione, un impiegato medio guadagna circa 265 €; una segretaria bilingue trova in busta paga 500€; un ingegnere o tecnico di alto livello guadagna quello che si suol dire un buon stipendio per il paese: all’incirca 800 €. I siti più noti per gli annunci di impiego sono: www.computrabajo.co.cr/bt-ofertas.htm, acciontrabajo.co.cr, www.opcionempleo.co.cr, www.tecoloco.co.cr. E restano sempre le agenzie di lavoro interinale come Manpower (www.manpower.com.mx).