La sanità, soprattutto nelle isole principali – e quelle più gettonate dai flussi turistici italiani – di Tenerife, Gran Canaria, Lanzarote, Las Palmas è di standard europei ed eccellente. La TEAM (Tessera Europea di Assistenza Malattia) rilasciata dalla vostra ASL locale potrà, per i primi tempi, esservi d’aiuto per le eventuali necessità mediche. Per quanto riguarda gli organi ufficiali a cui rivolgersi, le informazioni di tipo turistico si reperiscono presso il sito dell’Ufficio del turismo delle Canarie, molto completo e ben fatto: www.turismodecanarias.com/isole-canarie-spagna. Da consultare anche l’Ufficio del turismo spagnolo (www.turismospagnolo.it). I consolati e l’Ambasciata di Spagna in Italia (www.ambaspagna.191.it/) saranno i primi uffici a cui recarsi per reperire le informazioni di base. Sull’arcipelago, il consolato italiano si trova a Las Palmas di Gran Canaria (posta elettronica: italiacanarias@msn.com) e a Santa Cruz de Tenerife (posta elettronica: consolatoitaliatenerife@wanadoo.es).

La lingua ufficiale è, naturalmente, lo Spagnolo, e per quanto noi italiani ce la caviamo bene nel masticare questa lingua molto simile alla nostra, una preparazione linguistica sarà necessaria per poter comunicare in modo appropriato con la popolazione e potersi districare negli uffici dove sbrigare idiomi parlati nell’arcipelago: italiano, inglese, francese, tedesco.

La moneta è l’euro e aprire un conto in banca risulta molto semplice. Una volta acquisito il N.I.E. – una sorta di codice fiscale che identifica i residenti provenienti dai paesi dell’UE e che si ottiene attraverso una pratica in questura molto semplice e quasi immediata -, con un domicilio alle Canarie si apre il conto corrente, presentando la propria carta d’identità. Nel giro di pochi giorni si riceve la carta di credito con relativo codice per posta. Tutte le principali banche sono rappresentate alle Canarie. Tra i gruppi che, soprattutto di questi tempi, danno maggiori garanzie di “tenuta”, sono le tre principali banche del paese: Banco Santander, BBVA, la Caixa. In questo sito (www.sucursales.es) troverete elencate le succursali dei principali istituti bancari che si trovano sul territorio, tenendo presente che sono una quarantina gli istituti bancari e almeno 1.000 le succursali dell’arcipelago.