Voglio Vivere Così Magazine
Guida lavoro per l'estero
Area 54 Marketplace
Isola di Maiorca

Trasferirsi a vivere e lavorare alle Isole Mauritius e Isola Rodrigues

Inoltre, le altre quattro cittadine dell’isola si trovano sugli altipiani e hanno nomi pittoreschi: Quatre Bornes, Curepipe, Rose Hill,Vacoas.

Tra le molte isole dell’arcipelago, decidere di stabilirsi all’isola Rodrigues (a 560 chilometri da Mauritius) può essere una scelta coraggiosa. Non c’è granché, ma se si cerca un’oasi sospesa nel tempo, questa è l’isola Rodrigues. Questa roccia sorta dall’oceano, infatti, non ha veramente cambiato d’aspetto dall’arrivo dei primi coloni (gli Ugonotti francesi) alla fine del XVII secolo. Deriva da qui il suo fascino particolare e unico. La modernità arriva a Rodrigues soltanto nel 1972, con il primo volo di Air Mauritius atterrando a Plaine Corail e ad oggi i collegamenti con l’isola principale dell’arcipelago sono quotidiani. Dopo aver vissuto il pericolo della deforestazione e la scomparsa di specie animali e vegetali, oggi una coscienza “verde” permette la preservazione di quanto rimasto, e c’è ancora molto. Le strutture turistiche sono poche (vi sono soltanto due alberghi di medie dimensioni) e il buon senso ha prevalso sulla speculazione edilizia, per cui provare qui il piacere di essere ospitati presso gli abitanti è quasi d’obbligo. Una forte cultura e tradizione creola, retaggio degli ex coloni francesi, olandesi, degli ex schiavi africani e della popolazione locale ne fanno una delle isole più affascinanti anche per la sua elevata componente meticcia. Tutte le attività di questo paradiso e del resto dell’arcipelago sono, naturalmente, legate al mare. Quindi, gli amanti degli sport acquatici non si annoieranno nel tempo libero.
Tra gli atout delle isole, non si può dimenticare, infine, la proverbiale gentilezza e la capacità d’accoglienza dei mauriziani.