Ricordatevi di arrivare qui già muniti di questo documento perché, in caso contrario si possono avere spiacevoli perdite di tempo. Se siete sposati dovrete fare la stessa cosa per il certificato di matrimonio. Per avere il certificato di residenza viene richiesto anche il passaporto. Sarà opportuno anche avere stipulato un’assicurazione sanitaria che copra eventuali spese per malattie o degenze ospedaliere. Il sistema sanitario è relativamente buono ma solo sulle isole maggiori. Per i casi più urgenti si viene trasferiti a Tahiti dove ci sono solo due ospedali ma moltissime cliniche private.
Ma torniamo al permesso di soggiorno. Tra i documenti richiesti c’è anche un contratto d’affitto che attesti la vostra residenza. Per questo anche la ricerca di una casa è meglio avvenga prima e rientri in quella attenta preparazione di cui vi parlavamo in precedenza. Questi sono alcuni siti che potrete consultare per cercare case o appartamenti in affitto in Polinesia: www.aiconseil.com; www.immopf.com; www.immopf.com; polynesiefrancaise.olx.fr; www.aitoimmobilier.com; www.aitoimmobilier.com; www.immoceane.pf; www.immoceane.pf; www.tahiti-location.com. Se invece state pensando di comprarvi una casa i siti più accreditati sono www.polynesiefrancaise.olx.fr e www.immoceane.pf .
I prezzi non sono spropositati e se davvero state pensando di trasferirvi qui definitivamente e magari in Italia avete una casa di proprietà, vendendola ricaverete una cifra che, in Polinesia, vi consentirà di trovare soluzioni ottimali. Le agenzie non si fanno pagare pochissimo ma sono un modo per organizzarvi meglio.

Per quanto riguarda il lavoro questo è un posto in cui bisogna venire armati di spirito d’iniziativa e la consapevolezza che si sta parlando di un cambiamento di vita radicale. Non si va in Polinesia per diventare ricchi insomma. Il lavoro acquista altre sfumature e altri parametri. E non è detto che aprire una propria attività sia semplicissimo. Per un lavoro da dipendente lo sbocco principe, come dicevamo, è il turismo; sulle isole maggiori vi sono hotel di alcune grandi catene che spesso, cercano personale. A questo proposito vi consigliamo di consultare il sito Thlcareer, specializzato proprio nell’ambito della ricezione turistica in senso ampio. Se invece state pensando ad un’attività in proprio, una volta capito esattamente di cosa si tratta, la cosa migliore da fare, per informazioni sui documenti richiesti e sulle leggi da seguire, è rivolgersi alla Chambre de Commerce d’Industrie des Services et des Metiers de Polynesie Francaise. Questo sito http://paradisifiscaliltd.com/tag/polinesia-francese/ da alcune informazioni di tipo burocratico fiscale che, forse possono esservi utili:

www.polinesians.com questo invece è il blog di due italiani che si sono trasferiti lì qualche anno fa. Quando si pensa ad un paese come questo la cosa migliore sono le testimonianze dirette di chi ci vive.