Voglio Vivere Così Magazine
Guida lavoro per l'estero
Area 54 Marketplace
Isola di Maiorca

Trasferirsi a vivere, lavorare e fare impresa alle isole Cayman

isole cayman

Mollare tutto per vivere e lavorare alle Cayman

Visti e permessi

Alle Cayman si parla inglese, lingua da sapere quando si sbarca in queste isolette, non lontane da Cuba, Giamaica e Florida, con un progetto di vita e di lavoro duraturi. Per entrare nelle isole basta il passaporto valido (6 mesi dalla data del ritorno). Se l’intenzione è quella di cercare lavoro, però, bisogna ottenere il permesso prima dell’arrivo. Il permesso può valere dai 3 ai 5 anni e andrà poi rinnovato secondo la legge vigente. Naturalmente, visto l’andamento generale delle isole, esistono anche dei permessi per “pensionati abbienti” e “imprenditori o investitori”. Sia nel caso dei pensionati che nel caso degli imprenditori, se tutti i requisiti verranno soddisfatti, il permesso per vivere nel paese avrà una validità di 25 anni.

Il sito del Governo delle Cayman contiene tutte le informazioni utili a questi e altri tipi di quesiti: www.immigration.gov.ky

Il consolato italiano di riferimento si trova in Florida, Miami: www.consmiami.esteri.it

Sanità

I centri medici sono buoni, ma hanno un costo. Un’assicurazione sanitaria è richiesta per legge a tutti i residenti e può essere stipulata con organismi gestiti dal Governo e da strutture completamente private. Per situazioni particolarmente gravi poi un airbus per la Florida è sempre a disposizione. A seconda della società scelta, il costo minimo che un individuo possa pagare è pari a circa 155 € al mese (sono incluse spese dentistiche e oculistiche). Una copertura famigliare potrebbe andare al di sopra dei 300 € mensili. Naturalmente, il prezzo varia in funzione dell’età e dal tipo di copertura che si scelga. In generale, comunque, la copertura sanitaria è abbastanza cara, particolarmente per quelle fasce d’età che si avvicinano all’età pensionabile o sono già in pensione. A un pensionato potrebbe essere richiesta una franchigia a partire da 639 € mensili in su. Senza assicurazione, inoltre, i costi delle spese sanitarie sono salatissimi, cosa da tenere in considerazione.

Nella guida www.caymannewresident.com alla voce “Health”, si trova l’elenco completo di molti fornitori di “assicurazioni sanitarie” presso cui richiedere le proprie informazioni.

Valuta e conto in banca

La valuta è il Dollaro delle Isole Cayman CI$ (valore 0,94 €). Naturalmente, in un paradiso fiscale, non vi è nulla di più facile che aprire un conto corrente, lo si può fare persino online. I documenti richiesti, se si è sul posto, sono: passaporto, prova d’identità, prove che dimostrino l’origine del denaro e che non sia di provenienza di attività illecite. Per la scelta dell’istituto bancario, non avrete che l’imbarazzo, meglio optare per uno di quelli che garantiscano l’online banking oppure chiedere informazioni alla Cayman National Bank www.caymannational.com).

Siccome sono tantissime le truffe online di società che offrono consulenza per l’apertura di conti correnti, noi consigliamo di passare sempre per banche e/o organi ufficiali.

Tra le banche certificate dal Governo figurano: Barclays’ Bank, Bank of Butterfield, CIBC Banks & Trust, Royal Bank of Canada and the Bank of Nova Scotia. Tutte hanno sede a George Town con sportelli bancomat in tutto il paese.