Trovare un impiego, lavorare e fare impresa in Lussemburgo

L’economia del Lussemburgo, un tempo principalmente fondata sull’industria siderurgica che oggi è responsabile solo del 7% del PIL del paese, si basa soprattutto sui servizi di tipo finanziario e del commercio legato alla tecnologia. Nel gennaio del 2012, la percentuale di disoccupati residente in Lussemburgo era del 5.9% e, ancora oggi, le statistiche affermano che la forza lavoro del Lussemburgo è di tipo specializzato, altamente preparata e – dato molto importante – proveniente da diversi paesi dell’Unione Europea e del mondo. Secondo gli ultimi aggiornamenti, inoltre, il salario minimo garantito per un lavoratore maggiorenne e non qualificato è di 1800 euro mensili e, sin dal 2004, nonostante la crisi economica e finanziaria dell’Europa, il Lussemburgo è stato capace di creare nuovi posti di lavoro (circa 84.200). I mercati del lavoro più attivi sono quelli di: commercio all’ingrosso, finanza, industria manifatturiera, costruzioni e edilizia, servizi scientifici e tecnologici, sanità e turismo. Alcune informazioni generali sul mercato del lavoro in Lussemburgo sono rintracciabili sul sito web del Fedil (Business Federation Luxembourg) e un buon punto di partenza per cercare un impiego in Lussemburgo è quello di iscriversi presso l’Agenzia Nazionale per il Lavoro (ADEM), registrare la propria residenza nel paese, munirsi di un numero di previdenza sociale, ottenere un permesso di soggiorno ed essere disponibili ad accettare anche impieghi non proprio attinenti al proprio ambito lavorativo, soprattutto se non si è in possesso di un buon livello di conoscenza delle lingue ufficiali del Lussemburgo (francese, tedesco e lussemburghese). In secondo luogo, per trovare un lavoro in Lussemburgo, vi consigliamo di consultare alcuni portali web specializzati come: Jobs, Monster, Individuum (soprattutto per chi è alla ricerca di stage formativi in alcune aziende lussemburghesi) e Moovijob. Una lista di agenzie di collocamento è invece reperibile sul sito web di ULEDI e alcuni annunci di lavoro sono reperibili nelle edizioni del sabato dei quotidiani Tageblatte Wort. Infine, una lista di altri link utili per la ricerca del lavoro in Lussemburgo, divisi per categoria, la trovate sul portale EURES.

Per chi invece è orientato a investire e a fare impresa in Lussemburgo, le possibilità e i settori in cui investire sono molti e svariati. Innanzi tutto, controllate gli eventuali finanziamenti per gli investitori esteri che l’Unione Europea o lo stesso stato del Lussemburgo offrono a chi ha intenzione di fare impresa in questo stato e, poi, cercate più informazioni possibili sul vostro settore d’interesse sul sito web Luxembourg. In secondo luogo, molte informazioni ed alcune guide su come aprire una vostra azienda o impresa in Lussemburgo le trovate su: Luxembourg for business, sul sito dello sportello unico del Lussemburgo e sul portale infoMercatiEsteri. Altre utili indicazioni e riferimenti li trovate sul sito della Camera di Commercio Italo-Lussemburghese e sulla Camera di Commercio del Lussemburgo. Infine, per chi desidera trasferire la propria azienda in Lussemburgo, la procedura è semplice e vi basterà contattare il Ministere des Classes Moyennes e presentare alcuni documenti come: il Casellario Giudiziario, la Dichiarazione giurata di non fallimento, Dichiarazione in merito alle attività svolte, un documento di identità e un attestato rilasciato dalla Camera di Commercio di provenienza.

Trovare un alloggio e comprare casa in Lussemburgo

Prima di decidere di trasferirvi in Lussemburgo, controllate qual è la media degli affitti e del costo degli appartamenti o delle case in questo paese europeo e, per avere un’idea dei prezzi, costantemente aggiornata, controllate il sito web dell’Observatoire de l’habitat. Ad ogni modo, in linea di massima, considerate che il costo di un affitto in Lussemburgo può andare dai 950 (una sola camera da letto non in centro città) sino ai 2000 euro al mese (appartamento con tre camere da letto e in centro città). Alcuni siti web per la ricerca di case e appartamenti in affitto o in vendita in Lussemburgo sono: Habiter, Immostar, atHome, Editus e Immotop. Alcuni annunci di affitti o case in vendita li potete trovare anche sui maggiori quotidiani del paese, Wort e Tageblatt, oppure sul sito web di annunci Luxbazar. Per gli stranieri che intendano acquistare una casa o una proprietà in Lussemburgo non esistono restrizioni e sarà un procedimento facile e veloce se vi servirete di un’agenzia immobiliare locale o di un legale per regolamentare la pratica d’acquisto. Ad ogni modo, visto il costo del metro quadrato in Lussemburgo (sino ai 5000 euro al metro quadrato per un appartamento in centro città), molti espatriati decidono comunque di affittare un appartamento o un monolocale per risparmiare sul costo della vita.