Destini Oltreconfine - Videoblog degli italiani nel mondo
E-book
Isola di Ibiza
Isola di Malta

Trasferirsi a vivere e lavorare o fare impresa nella Polinesia Francese

Polinesia Francese

Come ottenere un visto per la Polinesia, comperare casa o un avviare un impresa in Polinesia

Mare incontaminato, persone sorridenti, clima caldo tutto l’anno, donne bellissime e popolazione ospitale. Certo la Polinesia è tutto questo ma anche altro.

Non lasciamoci fuorviare dai luoghi comuni e, soprattutto, non pensiamo che trasferirsi qui sia la risoluzione di tutti i problemi. Pensare di cambiare vita e di farlo in questo posto, richiede un’accurata preparazione ed una mentalità che ha già elaborato in modo serio e consapevole il concetto di cambiamento. Ci sono state persone che dopo aver sognato questa terra per tutta la vita ed essere riuscite a trasferircisi, dopo pochi mesi sono tornate sui loro passi. Come sempre non è tutto oro quello che luccica e il suono dell’ukulele può incantare molti. Grande spirito di adattamento, iniziativa e rispetto per la cultura in cui ci si trova; consapevolezza che una scelta di questo tipo presuppone un cambiamento profondo, soprattutto mentale e di valori.

La Polinesia Francese è formata da un insieme di arcipelaghi situati nell’Oceano Pacifico. Costituisce una collettività d’oltremare appartenente alla Francia; anche se, con lo stato europeo, vista anche la lontananza, mantiene una notevole autonomia. Dal 2004 ha ottenuto anche la qualifica di Paese d’oltre mare; cosa che comporta che la difesa e il mantenimento dell’ordine del suo territorio, venga assicurato dai reparti francesi dell’Armée, dalla Mariene National e dall’Armée de l’Air. Ma a parte questo, fin dal 1984 ha potuto beneficiare di un primo statuto di autonomia interna. Dal punto di vista amministrativo è divisa in cinque territori: Isole del Vento, Isole Sottovento, Isole Marchesi, Isole Australi e le isole Tuamotu-Gambier.