Trovare un alloggio e comprare casa in Grecia

Trovare un alloggio, un appartamento in affitto o comprare casa in Grecia non è difficile, anzi, vi basterà prendere contatti con un’agenzia immobiliare o con un legale che parli entrambe le lingue (italiano e greco) o per lo meno l’inglese e, una volta trovata la proprietà che più vi soddisfa, procedere con l’acquisto o la firma del contratto d’affitto. Tra l’altro, a seguito della crisi economica e finanziaria, i costi degli appartamenti e delle proprietà immobiliari paiono essersi abbassati notevolmente tanto da permettere agli stranieri di acquistare casa a prezzi stracciati anche in zone normalmente più costose come Atene, Patrasso, Salonicco, l’isola di Corfù o Creta. Per farvi un’idea delle proprietà che potreste trovare in Grecia consultate il sito web Spiti24 o alcuni siti web di agenzie immobiliari come Case in Grecia o Green Acres. Inoltre, alcuni utili consigli e suggerimenti li potrete trovare sul blog Grecia Mia.

Costo della vita, conto in banca e sanità in Grecia

Costo della vita in Grecia

Rispetto alla media italiana il costo della vita in Grecia è sempre stato più basso e, negli ultimi anni, per via della crisi economica, alcuni costi si sono abbassati mentre altri si sono alzati disastrosamente. Ad esempio, il costo del carburante, dei trasporti, del riscaldamento o l’IVA si sono alzati per via delle misure d’austerità adottate dal governo greco, mentre, costi di servizi o beni di consumo sono diminuiti. Per chi può godere di uno stipendio nella media, la Grecia può risultare quindi un paese economico e in cui, ad esempio, vivere costa la metà che scegliere di abitare a Londra. Affittare un appartamento in centro città o in una delle zone più care della Grecia (isole turistiche o nord di Atene) vi costerà tra i 400 e 600 euro al mese e le spese di mantenimento si aggireranno intorno ai 150 euro mensili. I beni alimentari, soprattutto quelli locali, sono a buon mercato e anche mangiare fuori, nonostante l’aumento dell’IVA, rimane comunque più economico rispetto all’Italia o ad alcuni paesi del nord Europa.

Aprire un conto in una banca greca

Nonostante aprire un conto in una banca ellenica sia facile e veloce esattamente come lo sarebbe in Italia, la maggior parte degli espatriati in Grecia decide comunque di mantenere il proprio conto in banca nel paese d’origine. Il motivo principale di questa decisione è legato alla situazione economica e finanziaria in cui versa il paese. Ad ogni modo, per comprare casa o fare impresa in Grecia, normalmente, il governo greco richiede che venga aperto un conto bancario presso un istituto di credito nazionale in modo da verificare che l’entrata di denaro nel paese sia legale e giustamente tassata. Prima di aprire un conto in banca vi verrà comunque chiesto di ottenere il vostro codice fiscale greco (AFM – Arithmo Forologiko Mitro) che vi servirà inoltre anche per acquistare eventuali proprietà in Grecia . Alcuni dei maggiori istituto di credito del paese sono: Piraeus Bank, NBG, Eurobank, Alpha Bank ed è possibile utilizzare anche alcune banche internazionali come HSBC e Citibank.

Assistenza sanitaria in Grecia

Le misure preventive e di austerità adottate dal governo greco hanno fatto sì che i tagli al bilancio toccassero anche la sanità pubblica che, esattamente come l’istruzione e la cultura, è stato uno dei settori più toccati dalla crisi economica. Il risultato di queste misure preventive è stato un abbassamento del livello delle cure offerte dal sistema sanitario pubblicogreco che, negli anni passati, godeva di una buona reputazione. Ad ogni modo, per usufruire del sistema sanitario nazionale, oltre alla vostra tessera sanitaria europea, è bene che vi muniate sia del numero di previdenza sociale greco (AMKA) e che siate iscritti all’IKA, ossia l’ente che amministra l’assicurazione sanitaria nazionale per impiegati, liberi professionisti e pensionati. Infine, negli ultimi anni, molti greci hanno cominciato a stipulare contratti con assicurazioni sanitarie private e, se avete intenzione di espatriare in questo paese, viene perciò consigliato di prendere in considerazione l’idea di sottoscrivere un’assicurazione medica privata.

Link e blog utili per espatriare in Grecia