Perche’ a Malta si guida nella corsia di sinistra?

Come in Inghilterra e negli altri stati, anche l’isola maltese bisogna guidare sulla corsia di sinistra, quindi il volante della macchina si trova a destra, il cambio a sinistra.

Comunque non si guida a sinistra solo a Malta perché circa un terzo della popolazione mondiale, guida nello stesso senso di circolazione, per la maggior parte nelle ex-colonie inglesi.

Infatti qui sull’isola di guida a sinistra perché Malta è una ex colonia inglese, infatti il direttore diede a Napoleone il compito di conquistare l’Egitto e di occupare Malta durante quella campagna militare, cosa che avvenne nel 1798, ponendo fine a quasi 300 anni di governo della Croce di Malta.

Il governo francese su Malta durò però poco, perché i maltesi si ribellarono assediando la città di Valletta che terminò con la liberazione dei francesi da parte degli inglesi.

Gli inglesi avevano quindi la possibilità di rimanere sull’isola ma, non sembrarono inizialmente molto interessati a rimanere a Malta. Dopo circa 15 anni di trattativa, i Maltesi offrirono agli inglesi il governo dell’isola, finalmente ratificato dal Congresso di Vienna del 1815. Quindi divenne poi una colonia inglese.

Malta è stata colonia inglese, fino a poco tempo fa, e questa pratica di viaggiare controtendenza degli inglesi manifesta ancora qui. Ecco perché quindi Malta fa parte delle diverse nazioni che guidano sulla corsia di sinistra. Un’altra teoria invece dice che la guida sia stata spostata a destra quando i produttori di automobili iniziarono a mettere il freno a mano all’interno delle vetture anziché all’esterno.

Prima il freno a mano veniva messo all’esterno del lato destro, ed era necessario posizionare sia il volante che il guidatore sul lato destro, dopo ritennero più opportuno spostare il sedile a destra in modo da consentire al guidatore di tirare il freno a mano con la mano destra, più forte rispetto alla sinistra.

A difesa della guida a sinistra c’è da dire che non è stata l’Inghilterra a cambiare il lato di guida, anche in Italia c’è stato un tempo in cui il senso di marcia corretto non era la destra come oggi.

La guida a sinistra ha origine nel Medioevo dalla consuetudine dei cavalieri di mantenersi a sinistra per poter sguainare la spada, tenuta appunto sul fianco sinistro, con la mano destra.

Infatti per chi ovviamente non è abituato a guidare in questa maniera, almeno agli inizi, poi ci si abitua, è difficile cambiare le marce con la mano sinistra e, fare anche le rotonde facendo la curva da sinistra, quindi il contrario, rispetto all’Italia che si fanno alla destra.

Mentre i pedali del freno, dell’acceleratore e della frizione rimangono sempre nello stesso posto, come in Italia.

Si cerca il cambio a destra, ma il cambio è a sinistra. Ci manca il parabrezza a destra, ma è a sinistra.  Poi essendo che tu guida sulla corsia di sinistra, vedi arrivare dal lato opposto quindi dalla tua destra le macchine e, all’inizio ti fa un pò senso e strano, ma poi sempre una questione di abitudine, una volta che ti sei abituato e preso la mano , tutto diventa più semplice.

Quando poi devi uscire dal veicolo, non scendi più dal lato sinistro ma dal lato destro. Comunque, una volta presa l’abitudine non è male, a parte il fatto che i maltesi sono abbastanza “sportivi” nella guida!

Per quanto riguarda le strade maltesi, esistono delle arterie principali per la maggior parte a 2 corsie, mentre per il resto delle stradine sono ad una corsia, ma si scorre abbastanza bene.

Comunque per chi si vuole fare solo una vacanza, ovviamente può girare con i pulman normali che quelli turistici che consiglio così visitate tutta l’isola dal nord al sud, mentre per chi ha intenzione di trasferirsi qui, come abbiamo fotto noi e anche molti altri italiani…che è meglio , puoi seguire le mie istruzioni dettagliate per poter affrontare un bel trasferimento, trasloco in modo semplice e veloce e senza stressarti, attraverso la mia guida completa che trovi qui a questo link…

http://copygirlonline.com/Sales/l-d-v-come-trasferirsi-a-malta-senza-stress/

Per mettere invece mi piace sulla pagina Facebook

www.facebook.com/ChiaraTalinmaltaforever/?modal=admin_todo_tour

Condividilo sui social

Ciao e grazie

Chiara Talin

www.maltaforever.com