Canada: come ottenere un visto, lavorare, fare impresa, trovare casa e aprire un conto corrente in Canada

Che si tratti del paese più grande del mondo – dopo la Russia – è uno di quei fattori da mettere nella colonna dei “pro” quando (e se) si pensa di partire all’avventura nel paese dei ghiacci eterni, i grandi laghi, le cascate tra le più alte del mondo e il maestoso orso Grizzly.

Il Canada, affacciato sul Pacifico a Est, sull’Atlantico a Ovest e sull’Artico a Nord, è una terra circondata dall’immensità degli Oceani e da una tale vastità di orizzonti che, al primo impatto, può lasciare senza fiato. Ad ogni modo, resta comunque il pane per i denti dei più avventurosi e, anche se si tratta di una terra ancora selvaggia, il Canada è organizzatissimo e plasmato da regole molto ferree.

Il Canada è una Monarchia Costituzionale (a regime parlamentare), una nazione bilingue e multiculturale (l’inglese e il francese sono le due lingue ufficiali) e si compone di varie provincie e territori. Una carrellata delle più grandi metropoli – che si sono sviluppate soprattutto nel sud per ovvie ragioni climatiche – aiuterà a capire le caratteristiche e la diversità di ognuna e ad effettuare una scelta più consona in base ai propri gusti e alle proprie aspirazioni.

Ottawa, la capitale, si trova nella provincia dell’Ontario vicino al Québec. Questa città estremamente dinamica, conta più di un milione di abitanti che coltivano un bilinguismo secco. Impressionanti siti turistici nazionali – come il canale Rideau (iscritto al Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco) – raccontano la storia del paese. L’ambiente cittadino è cosmopolita, disteso, accogliente e molto vivace, soprattutto in occasione dell’animato mercatino By (che riunisce i principali agricoltori della zona) e la sera nei ristoranti e nei locali notturni. Ma è Toronto la città più grande del Canada il cuore della vita intellettuale e culturale della comunità anglofona. Per chi la visita, impossibile non rimanere impressionati dalle caratteristiche costruzioni architettoniche che forgiano i connotati urbani e rivelano nei dettagli un gusto spiccato per il design: Queens Street è da percorrere tutta a caccia di oggetti contemporanei e retrò. Québec (nella provincia omonima), di lingua e cultura francese, è famosa per le sue quotate università. Qui si ritrova tutto il fascino della “Vieille France”, ma è soprattutto a Montreal, la città più popolosa della provincia, che si assapora tutta la cultura e “l’art de vivre” del Canada francofono: pieno di fascino il vecchio porto, suggestive le passeggiate in carrettino, bicicletta o a piedi, dove scoprire dei luoghi carichi di storia e fare soste nei bistrò o nei ristorantini per gustare le prelibatezze scaturite dalla tradizione culinaria francese. È qui che si trova la più estesa città sotterranea mai costruita dall’uomo e se si pensa che in Canada la temperatura in inverno può arrivare a 45 gradi sotto lo zero e che la media stagionale è attorno a meno 15 gradi, si può capire il perché di questa mastodontica opera d’ingegneria intelligente: 10 stazioni del metro, 1.700 negozi, 37 sale cinematografiche e, persino, 2 università. Calgary è una delle città più prospere, ubicata nella provincia più ricca del Canada (Alberta). L’industria petroliera contribuisce fortemente al benessere della città, ma anche l’agricoltura, il turismo e le tecnologie avanzate. Uno skyline futurista accomuna questo e tutti i più importanti centri urbani del paese. Vancouver, città portuaria, è la più importante della costa occidentale ed anche la più atta ad accogliere i “freddolosi”: è qui che si registrano le temperature più miti del paese. Nota per la sua propensione all’ospitalità, la metropoli offre diverse attrattive turistiche che vanno dall’osservazione delle balene, alla visita dei numerosi musei cittadini, allo sci sulle Montagne Rocciose, allo sfrenato shopping cittadino. Da non dimenticare, infine, gli affascinanti territori del Nord: Nunavut (la terra degli Inuit); Manitoba (dove si estende la Tundra, territorio di caccia dell’orso polare); il Nord Est (con le sue straordinarie aurore boreali).