Voglio Vivere Così Magazine
Guida lavoro per l'estero
Area 54 Marketplace
Isola di Maiorca

Vivere e lavorare in Germania: siti utili e consigli pratici

lavorare in germania vivere a berlino

Ingegneri e specialisti nelle telecomunicazioni non dovrebbero avere problemi a trovare lavoro in Germania, sono proprio questi i profili d’immigrati qualificati più ricercati. È imprescindibile, comunque, parlare bene il tedesco, se si punta a un lavoro di qualità. La ricerca del personale in Germania va, nell’ordine, dall’ingegneria, al settore medico, al turismo, all’insegnamento. Essendo l’industria il punto forte della Germania, tra gli ingegneri i più richiesti sono: ingegneri industriali, civili, informatici, meccanici e della salute. Al secondo posto arrivano i disegnatori grafici e gli analisti informatici. Infermieri, medici e odontoiatri possono trovare buone opportunità. Tra gli infermieri meglio remunerati si trovano quelli dei reparti di geriatria e riabilitazione. Arrivano poi gli economisti, i consulenti finanziari, gli amministratori. Il salario minimo di un lavoratore altamente specializzato è di circa 83.000 euro annuali. Per tutti gli altri, anche se non esiste il concetto di salario minimo, non si dovrebbe scendere sotto i 1.150 euro mensili. Tra i siti da consultare per la ricerca del lavoro, quello dell’Agenzia del Lavoro Tedesca (www.arbeitsagentur.de) e vari siti di ricerca del personale, tra i quali: www.monster.de, www.scout24.com, www.adecco.de, www.manpower.de, oltre agli annunci sui quotidiani nazionali e regionali. Tra le zone dove provare a bussare alla porta, Berlino è naturalmente la città sognata, soprattutto dagli amanti della cultura e delle atmosfere frizzanti e creative. Ma altre zone della Germania offrono una vita meno costosa e opportunità sul piano industriale, come tutta l’area della Ruhr (molto industrializzata), il Baden Württemberg e la Baviera con la sua città faro, Monaco.