Voglio Vivere Così Magazine
Guida lavoro per l'estero
Area 54 Marketplace
Isola di Maiorca

EUROPA

L’azienda Bosch a caccia di talenti: ecco il master in Industry 4.0

lavorare in germania

Preparare i giovani altamente qualificati ad assumere un ruolo di rilievo nella nuova industria manifatturiera. Aperte le selezioni per l’innovativo programma “Industry 4.0 Talent Program” organizzato dalla nota azienda di elettrodomestici Bosch. I candidati selezionati saranno inizialmente assunti con un contratto di apprendistato di alta formazione di due anni, durante i quali frequenteranno un master esclusivo in Industry 4.0, presso il Cefriel – Politecnico di Milano. Si tratta del primo corso in Italia totalmente dedicato a questo tema promosso in collaborazione con un’azienda.

Durante il percorso formativo i neoassunti saranno impegnati per circa 50 giorni in aula e per circa 50 giorni in un progetto Industry 4.0 ad hoc (digitalizzazione delle macchine, data mining, IoT) legato all’innovazione. Inoltre, è previsto un periodo di formazione di 6 mesi in Germania, a Blaichach, uno dei plant d’eccellenza per l’Industry 4.0 di Bosch. Ai neo assunti questa esperienza internazionale permetterà di sviluppare soluzioni pratiche per migliorare le performance aziendali attraverso la digitalizzazione delle macchine e IoT. Inoltre, al termine del percorso, conosceranno in modo approfondito tutte le realtà del Gruppo Bosch e seguiranno progetti trasversali in ambito produttivo, commerciale entrando a far parte, così, del team di riferimento per tutte le tematiche riguardanti l’Industry 4.0.

Per il “Bosch Industry 4.0 Talent Program” saranno individuati 15 candidati in possesso di una laurea Magistrale conseguita in Ingegneria Meccanica, Elettronica, dell‘Automazione, Informatica, Meccatronica, Elettrica o in Matematica/Fisica. I candidati dovranno essere fortemente motivati e dimostrare doti di leadership, orientamento al risultato, spirito di gruppo, iniziativa, flessibilità, apertura mentale, passione per la tecnologia, forte interesse per i temi IoT, Industry 4.0 e curiosità per il mondo manifatturiero. Inoltre, sono richieste buone conoscenze informatiche e dei principali linguaggi di programmazione, la disponibilità alla mobilità nazionale e internazionale e un’ottima conoscenza della lingua inglese.

È possibile candidarsi al Bosch Industry 4.0 Talent Program, fino al 28 febbraio. Le selezioni si svolgeranno a partire dal mese di febbraio per le sedi Bosch di Milano, Torino, Bergamo, Cremona, Udine, Bari e Modena e si svolgeranno attraverso assessment di gruppo, colloqui individuali fino all’ultima prova di selezione che sarà un hackathon per testare le capacità informatiche, di programmazione e sviluppo software dei candidati. Con l’obiettivo di entrare in contatto con i migliori talenti in tutta la penisola, verranno organizzati assessment di gruppo anche in Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna, Lazio, Piemonte, Toscana, Marche e Abruzzo. I candidati scelti inizieranno il loro percorso formativo biennale il 20 marzo prossimo con la prima lezione del Master Industry 4.0 che si terrà in una aula speciale, ovvero nella sede di Bosch a Milano.

Chi è interessato può candidarsi al master attraverso il sito Bosch a questo indirizzo: http://bosch.easycruit.com/vacancy/1773459/22053?iso=it.

Spagna: lavoro a Ferrari Land, il parco dedicato al Cavallino

lavorare in Spagna

Si scaldano i motori per l’inaugurazione del più grande parco divertimenti dedicato al Cavallino rampante. “Ferrari Land” aprirà i suoi cancelli il prossimo 7 aprile a Tarragona, nella Spagna catalana. Si tratta del secondo parco – dopo il Ferrari World di Abu Dhabi – della casa automobilistica di Maranello. Il polo iberico occuperà una superficie di circa 60mila metri quadrati all’interno del più grande PortAventura Park, che si trova ad un’ora di macchina da Barcellona. Tantissime le attrazioni con cui adulti e bambini potranno avere una “Ferrari Experience”. Prima fra tutte l’acceleratore virtuale: si tratta della montagna russa più alta d’Europa (112 metri), sulla quale sarà possibile raggiungere i 180 km/h di velocità nel giro di appena 5 secondi, prima in direzione verticale e poi in discesa libera. Un’occasione unica per chi ha sempre sognato di provare il brivido di una partenza da Formula 1.

Ebbene in vista dell’estate la struttura è alla ricerca di diverse figure professionali. In particolare si cercano assistenti camerieri e addetti al self-service per il lavoro estivo nei ristoranti del PortAventura World. Le mansioni richieste riguardano la predisposizione della sala ristorante, l’accoglienza clienti, le pulizie e riordino reparto e spazi comuni, servizio cibi e bevande. Si tratta di una bella opportunità per quanti vogliano vivere una prima esperienza di lavoro all’estero o stanno pensando di trasferirsi in Spagna. A occuparsi delle selezioni è Eures, il portale dedicato alla ricerca del lavoro in Europa.

Le persone che vogliono partecipare alle selezioni dovranno possedere i seguenti requisiti: conoscenza della lingua spagnola (livello B2); conoscenza della lingua inglese (livello B1) e uso di applicazioni informatiche di base: Word, Excel, PowerPoint.

I candidati scelti saranno assunti con contratto a tempo determinato full-time di 40 ore settimanali della durata trimestrale, con inizio lavoro in data 24 giugno 2017 e fine in data 11 settembre 2017. Gli assistenti alla ristorazione riceveranno uno stipendio mensile al lordo di 1.116 euro. Inoltre, gli impiegati ritireranno dei buoni pasto del valore di 2.5 euro circa e sarà dato loro aiuto nella ricerca di un alloggio.

Chi volesse candidarsi per lavorare in Ferrari Land può inviare il Curriculum Vitae in spagnolo con foto, entro il 15 maggio 2017, all’indirizzo e-mail: eures@afolmet.it.

Imparare l’inglese a Dublino con EazyCity

trasferirsi a Dublino

Il modo migliore per imparare al meglio la lingua inglese è quello di immergersi completamente nella cultura di un luogo. EazyCity offre quest’opportunità con pacchetti che comprendono non solo un corso di lingua inglese ma anche l’alloggio presso una delle Host Families che si trovano in Irlanda. Al momento, EazyCity offre il 10% di sconto sui Pacchetti Host Family a Dublino, per tutte le prenotazioni effettuate prima del 28 febbraio, con check-in entro il 30 aprile. Per ottenere lo sconto è sufficiente inserire il codice sconto DUBLIN10 durante la procedura di acquisto.

Per maggiori informazioni consultare il seguente link:

http://dublin.eazycity.com/news/10-di-sconto-sui-pacchetti-corso-di-inglese-host-family-a-dublino

Lavoro in Spagna, concorso per amministratori e assistenti ad Alicante

lavoro Spagna

Amministratori e assistenti ad Alicante, cercasi. L’Ufficio europeo di selezione del personale EPSO ha infatti indetto un concorso per titoli ed esami finalizzato a costituire elenchi di riserva dai quali l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale – EUIPO – attingerà per l’assunzione di nuovi funzionari in Spagna. Sono 145 i posti disponibili in totale. Gli amministratori e gli assistenti saranno impiegati in attività relative alla protezione dei marchi dell’Unione europea (EUTM) e dei disegni o modelli comunitari registrati (RCD), o prenderanno parte ad azioni di cooperazione e armonizzazione con gli uffici nazionali o regionali per la proprietà intellettuale nell’Unione europea, con i principali uffici per la proprietà intellettuale situati extra UE e con enti omologhi e partner internazionali. Nell’ambito dell’Osservatorio europeo sulle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale, istituito all’interno dell’EUIPO, potranno inoltre contribuire a iniziative di contrasto alle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale.

Per quanto riguarda il posto di Amministratori sono 70 le posizioni disponibili. Per candidarsi è necessario avere una formazione universitaria completa di almeno 3 anni, esperienza professionale di almeno 3 anni in materia di proprietà intellettuale di livello appropriato, attinente alla natura delle funzioni da svolgere.

Settantacinque, invece, i posti per Assistenti. I requisiti richiesti sono: diploma, minimo 3 anni di esperienza professionale in materia di proprietà intellettuale di livello appropriato, attinente alla natura delle funzioni da svolgere; oppure un livello di studi secondari attestato da un diploma seguito da almeno 6 anni di esperienza professionale in materia di proprietà intellettuale di livello appropriato, attinente alla natura delle funzioni da svolgere.

Le condizioni di ammissione per ciascun concorso saranno dapprima controllate sulla base dei dati forniti dai candidati nell’atto di candidatura elettronico. In un secondo momento, per i soli candidati ammissibili selezionati sarà effettuata la selezione in base alle qualifiche a partire unicamente dalle informazioni fornite nella sezione «valutazione dei talenti» dell’atto di candidatura. Le prove dell’Assessment Center comprendono una serie di test con domande a scelta multipla su computer e di prove per valutare le varie competenze. Ci saranno test per valutare la capacità di analisi, la risoluzione dei problemi e di comunicazione; per capire la capacità di produrre risultati di qualità, l’individuazione delle priorità e spirito organizzativo, la resilienza e la capacità di lavorare con gli altri.

Per partecipare alle selezioni occorre iscriversi tramite il sito dell’EPSO entro le ore 12 del 14 febbraio 2017 a questo indirizzo https://epso.europa.eu/home_it. Per ulteriori informazioni si rimanda al bando del concorso.

La Svizzera a caccia di fattorini: stipendio da 3700 euro

vivere e lavorare in svizzera

Cibo, quante opportunità. È ancora una volta il settore alimentare a offrire interessanti occasioni di lavoro. Bofrost, la nota catena tedesca che distribuisce surgelati tramite la consegna domicilio, è alla ricerca infatti di operatori da inserire nella sua sede in Svizzera. L’azienda nata nel 1966 in Germania, oggi conta uffici in dodici paesi dell’Unione Europea con oltre sei milioni di clienti. Proprio nell’ultimo periodo si sta espandendo nel Paese elvetico, dove impiegherà personale, principalmente nella figura di operatore/operatrice di vendita a domicilio per la consegna dei prodotti alla clientela. Da alcuni giorni, sul sito dell’agenzia di impiego italiana Adecco, è stato pubblicato un annuncio di lavoro per la ricerca di venti operatori di vendita per la famosa azienda tedesca.

Le figure ricercate, naturalmente, dovranno essere disponibili a trasferirsi in Svizzera e il loro impiego consisterà nello spostarsi con un mezzo messo a disposizione dall’azienda per recapitare a domicilio i prodotti aziendali e tentare di venderne dei nuovi. Le risorse dovranno anche occuparsi di fare i conti e inviare l’incasso giornaliero presso uno sportello bancario al termine della giornata lavorativa.

I candidati assunti saranno impiegati per un periodo iniziale di tre mesi presso una sede italiana della Bofrost dove verranno preparati e formati alla figura professionale richiesta, e successivamente potranno iniziare il loro nuovo lavoro in Svizzera. I turni di lavoro comprendono tutti i giorni feriali dal lunedì al venerdì, e lo stipendio mensile ammonta a 4000 Franchi Svizzeri, più o meno 3700 euro. L’azienda, inoltre, offre anche un alloggio completamente gratis per il primo mese di lavoro così da permettere a quanti si trasferiscono di cercare casa sul posto.

Come si legge sul sito, entrare in Bofrost, per le persone alla prima esperienza di lavoro e per le risorse in possesso di un bagaglio professionale, significa avere la certezza di acquisire una professionalità in un settore molto stimolante e in forte crescita, con la garanzia di occupare all’interno una posizione da leader.

Per candidarsi alla posizione di operatore di vendita presso la Bofrost è necessario aver conseguito la licenza media, cioè la scuola dell’obbligo, e avere la patente di tipo B. Per inviare la candidatura è possibile visitare il sito ufficiale dell’agenzia di lavoro Adecco a questo indirizzo: www.adecco.it/aziende-che-assumono/bofrost.